PIANO PER L’ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

Questionario per i cittadini per rilevare le barriere architettoniche presenti sul territorio e negli edifici pubblici

Data di pubblicazione:
30 Gennaio 2024
PIANO PER L’ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

I P.E.B.A., ovvero i Piani per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche, sono gli strumenti in grado di monitorare, progettare e pianificare interventi finalizzati al raggiungimento di una soglia ottimale di fruibilità degli edifici e degli spazi urbani per tutti i cittadini. 

I P.E.B.A. mirano a rafforzare e qualificare le condizioni di accessibilità motoria e sensoriale degli edifici e dei luoghi urbani ed extraurbani da parte di coloro che li abitano senza distinzione di genere, età, stato di salute, cultura, etnia, ceto e classe d’appartenenza, ecc.   

La normativa prescrive che ogni comune deve dotarsi di P.E.B.A. (Legge 41/1986 art. 21, per edifici pubblici e Legge 104/1992 srt. 24 comma 9, per spazi urbani).

Il primo passo che il Comune di Olgiate Comasco intende intraprendere è una rilevazione partecipata aperta a tutti i cittadini e i fruitori della città al fine di raccogliere indicazioni e suggerimenti che serviranno per la redazione del piano.

 

Puoi compilare il questionario anonimo a questo link entro il 04/03/2024

 


 

Con l'apertura del procedimento di redazione del P.E.B.A. il Comune di Olgiate Comasco avvia le seguenti attività:

  • selezione degli spazi urbani prioritari su cui intervenire
  • realizzazione di una mappatura degli spazi urbani finalizzata al censimento delle principali barrire architettoniche presenti
  • predisposizione di una mappatura dell’accessibilità negli edifici di competenza dell’ente;
  • predisposizione di un elenco indicativo di interventi finalizzati a conseguire l’accessibilità degli spazi urbani e degli edifici, definendo criteri e modalità di intervento;
  • stima economica degli interventi, ai fini del successivo inserimento nella programmazione comunale;
  • stesura di norme e buone pratiche per la realizzazione degli interventi di manutenzione dell’esistente e di nuova realizzazione.

I criteri di fondo applicati nell’ideazione del piano si basano sulla selezione partecipata degli ambiti di intervento e sull’utilizzo condiviso di strumenti di analisi aperti: il coinvolgimento della popolazione, delle associazioni portatrici di interesse, della comunità attiva in ambito geografico, avrà pertanto un riscontro concreto sia sulla programmazione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria degli spazi pubblici, sia sull’attività di aggiornamento continuo dello stato di fatto e di monitoraggio ex post.

Con l’avvio dei lavori per il PEBA, il Comune di Olgiate intraprende un importante momento di confronto fra soggetti e progetti legati al mondo dell’accessibilità, che è auspicabile possa proseguire anche oltre la conclusione del piano e riguardi non soltanto gli spazi ed edifici di competenza dell’ente, ma anche gli altri spazi della città, nell’ottica di garantire la maggiore fruibilità possibile a tutti.

Personale di riferimento

Ultimo aggiornamento

Martedi 30 Gennaio 2024